Woodstock 1999

10 chitarristi famosi che non sono capaci di suonare la chitarra

10 chitarristi famosi che non sono capaci di suonare la chitarra, ovvero la tecnica non è tutto per essere una rockstar

Chiariamo subito ogni equivoco: questo post trasuda invidia da ogni singola lettera. Sì perché fare la rockstar è sempre stato il mio sogno mostruosamente proibito.

Se credete che essere degli ottimi musicisti sia indispensabile per essere delle rockstar vi sbagliate. Rockstar si nasce, non si diventa, e saper suonare o cantare spesso è soltanto un accessorio.

Alcuni dei chitarristi elencati qui sotto sono ottimi compositori, molti di loro hanno una gran gusto musicale, altri sono delle belve da palco, qualcuno di mi piace anche un casino.

Tutte queste rockstar hanno una cosa in comune: non sono capaci di suonare in maniera decente una chitarra, soprattutto dal vivo. In studio magari riescono a tirar fuori qualcosa di buono, per carità, ma questo è tutto un altro discorso.

Chiaro che visti i risultati raggiunti direi che un bel chissenefrega ci sta tutto: io sono qui a menarmela davanti a un monitor in una fredda giornata di fine dicembre e loro probabilmente stanno suonando di fronte a 100 mila persone in delirio, o stanno incassando il loro bell’assegnino semestrale delle royalties a sei zeri. Altri, molto più prosaicamente, riposano in pace.

Quindi, come direbbe il mitico personaggio che incrocia Fantozzi e la Silvani all’uscita dal funerale chi è lo stronzo? Citazioni colte a parte ecco la lista dei 10 chitarristi famosi che in realtà non sanno suonare la chitarra.

Continua a leggere

10 donne belle che sono davvero bellissime feat

10 donne belle che sono davvero bellissime

10 donne belle che sono davvero bellissime. Anzi, sono belle belle belle in modo assurdo (o lo sono state)

Visto l’enorme successo degli ultimi post torna a grandissima richiesta (anche se non si sa bene di chi) l’angolo estestico-maschilista del blog.

Questa volta però parliamo di donne belle che sono bellissime, ovvero di quelle donne che sono (o sono state) belle belle belle in modo assurdo. Anche in questo caso la lista non ha nessuna pretesa di esaustività, né tantomeno di scientificità. Non si tratta poi di una classifica ma di una semplice lista di 10 donne belle belle belle in modo assurdo.

Prima di buttarci a bombazza tra le nostre bellissime una breve nota a margine sui precedenti post: quello in cui si parlava delle donne brutte che inspiegabilmente sono considerate belle ha totalizzato numeri da capogiro, segno che quando critichi qualcosa o qualcuno tutti si gettano sull’osso come cani assetati di sangue.

Continua a leggere

10 donne brutte che inspiegabilmente sono considerate belle featured

10 donne brutte che inspiegabilmente sono considerate belle

10 donne brutte che inspiegabilmente sono considerate belle, per non parlare della bruttezza percepita. Quando l’estetica è un’opinione.

A gran richiesta dopo lo straordinario successo del post precedente sulle donne brutte che invece sono belle, ecco un nuovo post estetico-maschilista.

Questa volta però ci occupiamo di donne brutte che, inspiegabilmente, vengono considerate belle. C’è chi è arrivato a definirle anche sexy. Alcune sono diventate vere e proprie delle icone. Attenzione però, qui non si tratta soltanto di estetica: alcune di queste donne infatti hanno una bruttezza percepita molto più alta di quella reale a causa dei loro comportamenti ridicoli da femmes fatales, da auto-nominate regine della femminilità, da arbiter elegantiarum, da bombe sexy irresistibili.

Tra l’altro si tratta di ottimi esempi di come il grande pubblico crede a quello che gli viene detto: non importa che tu sia brutta o bella, se hai costruito su di te un’immagine di un certo tipo la gente crederà a quell’immagine. Poi ci sarebbe tutto il discorso delle donne che si sentono più rassicurate da immagini femminili più accessibili e meno perfette, e infatti spesso le donne brutte vengono considerate belle proprio dalle donne. Continua a leggere

Uma-Thurman

10 donne brutte che invece sono bellissime

Non è vero che le donne si dividono in brutte e belle. Ci sono donne brutte che sono (o sono state) bellissime e supersensuali, forse proprio grazie ai loro difetti.

Difficilmente questo post piacerà alle donne e, molto probabilmente, non interesserà minimamente agli uomini. Un uomo certe cose non le legge (al massimo le guarda), e soprattutto sa già quali donne gli piacciono (di solito tutte) e quali no.

Le donne invece cercano disperatamente capire quali donne piacciono agli uomini (non hanno ancora capito che a loro piacciono tutte), naturalmente per poter dire che gli uomini di donne non capiscono niente. Non a caso raramente una donna e un uomo sono d’accordo quando si parla di formulare un giudizio su un’altra donna. Già so che verrò insultato per le dieci donne brutte che invece sono belle che elencherò qui sotto.

Diciamo che quando noi uomini guardiamo una donna puntiamo l’attenzione su particolari che spesso voi donne non notate.

Quella che segue non è una classifica ma un semplice elenchino di donne che pur essendo brutte sono bellissime. Questione di fascino, di sex appeal, di sensualità, di testa, di carisma. Tutto questo naturalmente al netto di photoshop, del botox e della chirurgia plastica che devastano sempre di più le facce di tante belle donne.

E poi chi l’ha detto che una donna deve essere bella? A volte la bellezza sta proprio nella somma di tanti piccoli (o grandi) difetti. Anche perché, come diceva Proust, lasciamo le donne belle agli uomini con poca fantasia. Continua a leggere

10671369_350666611771512_1988489659423182276_n

Tipografia Helvetica

Tommaso Labranca torna con un nuovo progetto editoriale geniale e snob al punto giusto.

Partirà a gennaio 2015 Tipografia Helvetica, il nuovo progetto editoriale di Tommaso Labranca. Per precisa scelta di Labranca Tipografia Helvetica non esisterà nel web, sarà una rivista rigorosamente offline.

Si tratta di un progetto semplicemente magnifico che frulla alla perfezione cultura, passione, pop, emozioni, idee, visione, genio e snobismo. Ecco i dettagli così come sono stati annunciati su Facebook:

Tipografia Helvetica

Ora possiamo dire qualcosa di più su Tipografia Helvetica. Sarà una delle poche volte in cui avverrà via Rete in quanto, per scelta, TH non avrà alcun account Facebook, Twitter, Instagram eccetera. C’è solo una casella mail già attiva, tipografiahelvetica [at] 20090.eu, che i collaboratori potranno usare per inviare i materiali e gli altri per abbonarsi.

Per prima cosa, ecco com’è nato il nome. A Capolago, in Canton Ticino, la Tipografia Elvetica a metà Ottocento era il luogo in cui i pensatori del Risorgimento stampavano materiali rivoluzionari che poi diffondevano clandestinamente in quella che ancora non era Italia. Continua a leggere