Big Sur, di Jack Kerouac – Citazioni

Big Sur, di Jack Kerouac, traduzione di Bruno Oddera, Mondadori, 9 euro (6,99 ebook) – Citazioni

Big Sur, di Jack Kerouac - CitazioniPreparo il sacco a pelo sulla veranda della capanna ma alle due del mattino la nebbia incomincia a stillare tutta guazza per cui devo entrare con il sacco a pelo bagnato e sistemarmi in un altro modo ma chi può non dormire come un ghiro in una capanna solitaria nei boschi, ti svegli al mattino tardi così riposato e capisci l’universo anonimamente: l’universo è un Angelo… Ma è abbastanza facile dirlo quando della tua fuga dalla città viscida sei riuscito a fare un successo… E poi soltanto nei boschi ti prende in ultimo quella nostalgia per le “città”, sogni lunghi grigi viaggi verso città in cui morbide sere si spiegano come a Parigi ma senza ma renderti conto di come tutto sarà nauseante a causa dell’innocenza primordiale della salubrità e del silenzio nella solitudine… Così dico a me stesso: “Sii savio”.

Questa è la prima volta dopo anni che faccio l’autostop e preso incomincio a constatare che le cose sono cambiate in America, non riesci più a farti dare un passaggio (ma, si capisce, soprattutto su una strada esclusivamente turistica come questa rotabile della costa senza autocarri né gente che lavora…)

Continua a leggere

La Mano Negra in Colombia, di Ramon Chao – Citazioni

La Mano Negra in Colombia – Alice nel Paese delle guerriglie, di Ramon Chao, a cura di Silvia Ballestra, Edizioni Theoria, euro 8.50 – Citazioni

La Mano Negra in Colombia, di Ramon Chao - CitazioniHo girato molto la Colombia dopo la tournée del Cargo ’92 in America del Sud, l’anno scorso. Vedevo ovunque i binari, ma mai dei treni. Mi sono informato alla stazione centrale di Bogotà. Le locomotive funzionavano. Però, dal 1979, non ne era circolata nessuna. Centinaia di paesi che un tempo erano serviti dal treno vivono ormai reclusi, in balia del racket ora dell’esercito, ora dei narcotrafficanti, ora della guerriglia. Mi sono detto che dovevamo fare qualcosa. Ma che? Allora, per parlare di qualcos’altro oltre che del terrore in Colombia, ho immaginato questo treno, con uno spettacolo che doveva riconciliare i due nemici ereditari: il ghiaccio e il fuoco.

Ivan piange di brutto, come un bambino: “Questo è un momento importantissimo per la Colombai”, riesce ad articolare.
Forse, ma non è l’opinione del centinaio di esaltati che dovrà trasportare. Se ne sbattono di sapere a chi tutto questo potrebbe giovare. Sono lì per il sogno e le sue incoerenze; per loro, l’importante è condurre a buon fine un’avventura impossibile, suonare davanti a un pubblico vergine, comunicare con questa gente e basta. Non venitegli a dire che sono qualcosa come degli “ambasciatori della cultura”. Non tirano fuori la pistola – armi e coca sono le sole cose proibite a bordo -, ma non sopportano l’ipocrisia.

Continua a leggere

Candidati alle Elezioni Europee 2014: un mix imbarazzante di trombati, impresentabili e riciclati atomici

Candidati alle Elezioni Europee 2014: i partiti italiani come al solito mandano Bruxelles un carrozzone di impresentabili, proprio quando è chiaro a tutti che è in Europa che si prendono le decisioni importanti

Candidati alle Elezioni Europee 2014 un mix imbarazzante di trombati, impresentabili e riciclati atomici

I candidati alle Elezioni Europee 2014 sono ormai decisi e, come al solito, assistiamo al solito carrozzone imbarazzante di impresentabili, trombati più o meno di lusso, riciclati d’oro, calciatori, nani e ballerine.

È francamente sconcertante la miopia dei partiti italiani nella scelta dei candidati alle Elezioni Europee 2014: ormai è acclarato che tutte le decisioni che contano si prendono a Bruxelles, eppure i nostri partiti continuano a considerare il Parlamento Europeo come una discarica di trombati e di riciclati di lusso.

Continua a leggere

Hulk di Peter David Vol. 1 – Circolo Vizioso, di Peter David e Todd McFarlane – Citazioni

Hulk di Peter David Vol. 1 – Circolo Vizioso, di Peter David (testi) e Todd McFarlane (disegni), Panin Comics, 20 euro – Citazioni

Hulk di Peter David Vol. 1 - Circolo Vizioso, di Peter David e Todd McFarlane - Citazioni
Peter David:

Questa serie non la voleva nessuno. Ecco la risposta più semplice e sincera a chi mi domanda: “Come ha avuto inizio tutto quanto? Quale impeto di lungimiranza ha spinto l’editor di allora Bob Harras a chiederti di scrivere The Incredible Hulk?”. Non c’è stata alcuna lungimiranza, né alcuna intuizione. L’istinto di Bob non gli aveva suggerito che affidandomi il mostro per eccellenza di Casa Marvel avrebbe condotto ad alcunché di anche solo lontanamente memorabile. Il fatto era che, dopo la partenza improvvisa dello sceneggiatore Al Milgrom, nessun altro aveva espresso a Bob il desiderio di prendere il suo posto. Uno scrittore/editor era disposto, di malavoglia, a farlo, ma solo come favore a Bob; il punto, quindi, era che non c’era un particolare interesse a prenderne in mano le redini. Io, d’altra parte, in redazione ero visto come una specie di paria quando Bob me lo propose per la prima volta. 

Continua a leggere

Animal tropical, di Pedro Juan Gutierrez – Citazioni

Animal Tropical, Pedro Juan Gutierrez, Edizioni e/o, 4.90 euro. Citazioni

Animal tropical, di Pedro Juan Gutierrez - CitazioniAmi una città se ci sei stato felice e hai sofferto. Se hai amato e odiato. E hai tirato avanti senza un soldo in tasca, sopravvivendo per strada, e poi sei riuscito a risollevarti e ringrazi Dio se tutto non è finito in merda. Se non hai una storia nel posto dove vivvi sei come un granello di polvere al vento.

Avevo fatto il possibile. Vanno e vengono. Ognuna con la sua storia. Alcune hanno letto la Trilogia sporca e vogliono raccontarmi qualcosa della loro vita. A volte mi lasciano lettere, musicassette, restano imbambolate e aspettano che la tigre le assalga e le divori. Invece no. Non posso ficcare l’uccello in tutti i buchi umidi e pelosi che mi passano davanti. O meglio, potrei anche, ma non intendo soddisfare le richieste come se fossi un cantante di cabaret. Forse sono stanco di scopare con chi capita. Da giovane ero di bocca buona e bastava che respirassero, mi andavano bene tutte. E ci provavo gusto. Qualsiasi ciofeca mi sembrava una delizia. Poi, con gli anni, si diventa selettivi e il palato pretende sapori da gourmet.

Continua a leggere