I deliri di Frattini sull’arresto di Assange

I casi sono due: o il nostro ministro degli esteri Frattini parla con toni efatici di cose che non conosce oppure è in malafede. Ecco la sua dichiarazione riportata su Corriere.it a proposito dell’arresto di Julian Assange:

«Era ora, l’accerchiamento internazionale per fortuna ha avuto successo. Assange ha fatto del male alle relazioni diplomatiche internazionali e mi auguro che sia interrogato e processato come le leggi stabiliscono».

Ora qualcuno vuole spiegare a Frattini che Assange è stato arrestato per rispondere ad un’accusa di presunta violenza sessuale? Che poi più precisaemnte l’accusa sarebbe quella di aver rotto un preservativo durante un rapporto consenziente con due donne diverse, che è già cosa diversa rispetto allo “stupro” di cui parlano i giornali.

Qualcuno poi mi potrebbe spiegare cosa c’entra il presunto accerchiamento internazionale dato che Assange si è recato spontaneamente ad una stazione di polizia Londinese, ma qui entriamo poi nel mondo del “giornalismo” vero.

Forse bisognerebbe dire al nostro Ministro degli Esteri che al momento non esiste nessun mandato d’arresto o incriminazione di alcun tipo nei confronti di Assange per le rivelazioni di Wikileaks da parte di nessun Governo. Così, giusto per dire eh…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...