Democrazia import/export: per favore qualcuno mi spiega?

Non riesco a capire perché stiamo bombardando la Libia: la Francia decide  che è arrivato il momento di giocare con i soldatini e allora tutti scattano? Gli Usa non li considero neanche perché si sa che se c’è da tirar bombe lo Zio Sam è sempre in prima linea.

E perché la Francia non si è messa in moto a suo tempo per far cadere il regime birmano, uno dei più sanguinari e antilibertari di tutti i tempi, con la stessa prontezza con cui ha agito contro la Libia di Gheddaffi? Eppure lì in piazza c’erano davvero centinaia di migliaia di persone, cosa che non mi risulti essersi vista in Libia.

Forse perché le aziende francesi (Total in testa) continuano a fare affari d’oro con il regime Birmano mentre in Libia di fatto non operavano?

Bene dai, così adesso si apre un nuovo mercato da monopolizzare per i nostri cugini d’oltralpe. Eppure  al tempo della guerra in Iraq tutti gli antimilitaristi e i pacifisti plaudirono la scelta francese di non intervenire. Guarda caso anche in Iraq i francesi avevano un bel po’ di interessi economici in ballo…

E dove sono le bandiere arcobaleno? Dove sono le voci che gridano allo scandalo per l’ennesima ridicola violazione della nostra Costituzione, ridotta ormai a carta straccia utile soltanto quando fa comodo allo schieramento di turno.

Non capisco poi perché sia giusto esportare la democrazia in Libia ma non in Corea del Nord (forse perché hanno la bomba atomica?). E perché no in Arabia Saudita? E il Vaticano? Perché il Vaticano può continuare ad essere una monarchia assoluta priva di democazia e nessuno dice niente? Insomma quand’è che è giusto esportare la democrazia e quando invece possiamo sbattercene tranquillamente facendo affari d’oro con i dittatori di turno? Sarebbe comodo avere uno schemino, così uno si regola.

Vorrei capire poi che senso ha firmare dei trattati internazionali se poi, all’atto pratico, quando si tratta di fare le cose sul serio uno può battersene la ciolla alla grande. Anzi, vantandosene pure. Credo che sarebbe molto utile per tutti noi che qualcuno regalasse al Ministro La Russa un bel Risiko, così magari ci risparmiamo tutta una serie di dichiarazioni allucinanti che non neanche la voglia di riportare (fossero solo le dichiarazioni poi…).

Che poi qual è lo Stato che sa in anticipo che sulle sue coste si scatenerà l’inferno di profughi e non fa un cazzo per prevnire o comunque gestire la situazione? Perché anche quest’Europa, diciamocelo pure, sta facendo davvero una figura ridicola: l’Italia alza la mano e dice ci sarebbe problemino di rilevanza europea a causa dei i migliaia di profughi e migranti che invadono le nostre coste e la risposta tecnica dell’Europa è “cazzi vostri”. La Francia alza la mano e dice bisogna bombardare quel brutto antipatico di Gheddaffi e tutti plaudono alla grande presa di posizione diplomatica francese e si mettono a tirare bombe.

Non riesco proprio a capire, evidentemente è qualcosa più grande di me. Come non riesco a capire perché tutti ‘sti dittatori da operetta sentano il bisogno di colorarsi i capelli con l’uniposca a tutti i costi (anche se poi non lo fanno mica solo i dittatori, eh…). Qualcuno può provare a spiegarmi qualcosa? Grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...