Felice Maniero, a Jesolo un convegno su Faccia d’Angelo

Felice Maniero, sabato a Jesolo un convegno sulla Mala del Brenta all’interno della mostra dedicata ai Serial Killer. Con Fabio Sanvitale, Antonio Palmosi, Monica Zornetta e Cinzia Tani

Felice Maniero continua a fare notizia, dato che sabato 30 gennaio al Pala Arrex di Jesolo si terrà il convegno “Mafia del Brenta: una storia di amicizia e morte“.

La storia della Mala del Brenta e del suo leader, “Faccia d’Angelo”, verrà raccontata dai criminologi Fabio Sanvitale e Antonio Palmosi insieme alle giornaliste Monica Zornetta e Cinzia Tani.

L’evento si inserisce all’interno di una serie di convegni organizzati a latere della mostra Serial Killer, di cui avevo già su Veneto Blog, il blog che curo sul Corriere del Veneto, anche se non sono mancate le polemiche visto che lo stesso Maniero ha pubblicamente stigmatizzato l’evento scagliandosi contro alcuni degli ospiti del convegno.

Già in passato del resto l’ex capo della Mala del Brenta aveva attaccato pubblicamente Monica Zornetta, colpevole a suo dire di aver raccontato l’epopea di Faccia d’Angelo in modo poco gradito allo stesso boss nel libro “La resa” (Baldini&Castoldi, 2012)”.

Colpevole di aver fatto il suo dovere di giornalista, peraltro, dato che il libro di Monica è senza dubbio uno dei migliori sulla storia della Mala.

Per saperne di più su Faccia d’Angelo e sulla Mala del Brenta

Vi propongo quattro diversi percorsi per approfondire la storia di Felice Maniero, quattro lavori molto diversi tra loro tra cui anche l’audiolibro che ho scritto insieme a Jacopo Pezzan sulla storia di Faccia d’Angelo:

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...